Sezione di Messina - Convegno Internazionale: Lo Storicismo di Ilya Prigogine

Societŕ Filosofica Italiana

Università degli Studi di Messina
Università degli Studi di Catania
Università degli Studi di Palermo
Dipartimento di Scienze Cognitive, Psicologiche, Pedagogiche e degli Studi Culturali
Dottorato di Ricerca in Filosofia
Sezione di Messina della Società Filosofica Italiana
Centro Studi di Filosofia della Complessità "Edgar Morin"
Rivista "Complessità" 

Convegno Internazionale
Lo Storicismo di Ilya Prigogine
Messina, Aula 6 del COSPECS
14 – 15 dicembre 2017

 
Programma 
 
Giovedì 14 dicembre ore 9.00-13.00  
Saluto delle autorità
Presentazione del Convegno: Giuseppe Gembillo
 
Presiede: Giuseppe Giordano
- Giuseppe Gembillo, Prigogine e la "riscoperta" della Termodinamica
- Fabiana Russo, Tra Essere e Divenire
- Annamaria Anselmo, Ilya Prigogine "fonte scientifica" di Edgar Morin
- Bruna Valotta, La scienza della complessità di Ilya Prigogine. Per un'ontologia del divenire
- Francesco Crapanzano, Lo 'scalpo' di Laplace e la 'diserzione' della complessità: la querelle Prigogine –Thom sul determinismo
- Maria Laura Giacobello, Dal disincantamento del mondo alla storicizzazione della natura: la scommessa di Prigogine come via attuale per l'etica 
- Roberta Lanfredini, Il tempo del vivente. La metamorfosi della scienza in Ilya Prigogine.
 
Intervista a Edgar Morin
 
Discussione

Giovedì 14 dicembre ore 16.00-19.00
Presiede: Giuliana Gregorio
- Giuseppe Giordano, Prigogine e l'apologia scientifica della cultura umanistica
- Paola Ricci, Sull' irreversibilità del tempo. Il contributo filosofico di Ilya Prigogine
- Gaetano Giandoriggio, Benedetto Croce e Ilya Prigogine,
- Edvige Galbo, Il ruolo costruttivo dell'irreversibilità. Alcune riflessioni su Alberto Burri a partire da Prigogine
- Marina Pagliaro, Ilya Prigogine e la Teoria dei Sistemi: le influenze filosofiche e scientifiche ne La Nuova Alleanza"
- Cesare Natoli, Prigogine e la musica
- Gaspare Polizzi, Prigogine lettore di Serres. La dinamica da Leibniz a Lucrezio".
- Mauro Ceruti, Le radici del vivente. La storia nell'universo fisico chimico
- Alexandre De Pomposo, Prigogine y la complejidad como forma.
 
Discussione 

Venerdì 15 dicembre ore 9.00 - 13.00
 Presiede: Annamaria Anselmo
 -Adele Foti, Vita ed evoluzione nel pensiero scientifico e filosofico di Ilya Prigogine. 
- Vincenzo Surace, Il ritorno del tempo all'interno della spiegazione scientifica
- Giuliana Gregorio, Prigogine e Heidegger
- Franco Coniglione, Le radici antiche della Nuova Alleanza
- Salvo Vasta, Folgorazione, non linearità, complessità. Il "caso" Konrad Lorenz. Consonanze con Prigogine
- Fabio Gembillo, Perché la scienza di Prigogine ha bisogno di un'etica
- Roberto Passante, La freccia del tempo
- Luisa Damiano, L'euristica dialogica dell''alleanza' tra uomo e natura.
 
Discussione 

Venerdì 15 dicembre ore 16.00 – 19.00
Presiede: Giuseppe Gembillo  
- Antonella Chiofalo, Prigogine: la svolta teoretica ed epistemologica delle strutture dissipative
- Giovanna Costanzo, Prigogine tra Scienza e filosofia: le ragioni di un dialogo
- Angela Verso, La potenza creatrice del tempo
-  Flavia Stramandino, Storia, storie, punti di biforcazione: percorsi verso la Nuova Alleanza
- Enrico Giannetto, Prigogine e la concezione termodinamica della Natura
- Fritjof Capra, Il ruolo creativo del Caos
 
Discussione
 
Comitato organizzatore
Giuseppe Gembillo, Giuseppe Giordano, Annamaria Anselmo, Luisa Damiano, Antonella Chiofalo, Francesco Crapanzano, Fabio Gembillo, Fabiana Russo, Bruna Valotta

>Scarica Manifesto (pdf)
>Scarica Programma completo (pdf)
 
Ultimo aggiornamento: